Fasce e Marsupi per portare i bimbi

Cosa significa portare i bimbi in fascia? E perchè è così importante?

Partiamo col dire che è una cosa molto soggettiva, che è una cosa che bisogna sentire e di cui bisogna essere sicuri.

Ci sono poi tanti aspetti positivi e tanti benefici di cui possiamo parlare per mostrarvi la straordinarietà del portare in bimbi in fascia. Ma la cosa più importante, e che da sola potrebbe bastare, è che portare i bimbi in fascia permette di sentire il proprio bambino costantemente sul proprio corpo, capire ogni sua esigenza e bisogno semplicemente "sentendolo", sentendo il suo corpicino e quindi, in sostanza, mantenere quel contatto fisico che ha caratterizzato il rapporto mamma-figlio per nove mesi e di cui il neonato ha ancora bisogno per altri mesi della sua vita.

Oltre a questa premessa ci sono poi aspetti psicologici e fisiologici più concreti e benefici nella vita e nella crescita del bambino direttamente osservabili e che da questa premessa, fondamentalmente, derivano.

 

Portare i bimbi in fascia è così importante perchè permette di ricreare un'ambiente simile a quello intrauterino e questo comporta molti vantaggi nello sviluppo del bambino.

Il bambino sentendo il contatto con la mamma si sente infatti rassicurato perchè comprende che ogni bisogno sarà soddisfatto (nutrimento, calore, affetto, protezione). In questo modo, a differenza di quello che spesso si crede nelle culture occidentali dove portando sempre in braccio i propri bimbi si è convinti di viziarli, i bambini aquisiranno autonomia e sicurezza di sè e il distacco dalla mamma nel momento in cui comincierà a gattonare sarà invece più facile.

Portando i bimbi in fascia si permette poi di farli partecipare alla vita quotidiana della famiglia, di far loro esplorare l'ambiente esterno già da piccoli facendo loro ricevere tanti stimoli importanti per la crescita, cosa non possibile quando sono distesi nella carrozzina.

Quando portiamo in fascia i bimbi inoltre si sollecita l'organo e il senso dell'equilibrio. Questo perchè essendo in continuo movimento il bambino deve cercare di seguire i movimenti di chi lo porta cercando di bilanciarsi spostandosi a destra e sinistra. Inoltre la posizione che il bimbo assume quando è portanto, ovvero con le gambine divaricate, permette un migliore sviluppo delle anche.

Inoltre alcuni studi confermano che il bambino portato in fascia piange meno rispetto ai bambini non portati. Perchè? Ma sarà poi vero? Anche qui la questione è molto soggettiva ma quello che sicuramente possiamo dire che innanzitutto, come abbiamo detto all'inizio, il bambino si sentirà rassicurato e sicuro, saprà che ogni suo bisogno sarà percepito dalla mamma e soddisfatto e avrà quindi meno crisi di pianto. Un altro aspetto importante riguarda poi il carico di energia che il bambino accumula. Portandolo in fascia si permette al bambino di scaricare quest' energia grazie al contatto con la persone che lo porta e grazie al costante movimento e stimolazione che riceve. Nella carrozzina invece il bimbo scaricherà tutta la sua energia pestando, scalciando e piangendo.

 

E per la mamma e il babbo?! Cosa li aspetta??? Solo mal di schiena??

Scherziamo ovviamente. Le fasce, i mei tai e i marsupi sono realizzati in modo tale da scaricare il peso del bambino in vari punti senza quindi uno sforzo eccessivo per la schiena della mamma o del babbo.

Anche per i genitori portare i bimbi significa maggiore serenità, sicurezza e rassicurazione, proprio come per i figli, perchè possono sentire ogni loro bisogno. Il vantaggio di tipo pratico è invece la maggiore libertà per la mamma che potrà svolgere altre cose cullando sempre il proprio bimbo, potrà uscire tranquillamente e fare ogni cosa anche se il bambino dorme. Inoltre la fascia può essere utilizzata comodamente anche per allattare quando si è fuori casa.

Soprattutto per i padri poi, portare in fascia i bimbi è un ottimo modo per creare con esso un legame che generalmente nei primi mesi di vita è più forte con la mamma e inoltre rappresenta un'esperienza e uno stimolo in più per il bambino.

 

Su altramoda.net potrete trovare fasce corte, lunghe ed elastiche, marsupi e mei tai.

FASCIA CORTA CON ANELLO

La fascia corta è una amacafascia in 100% cotone equosolidale, con chiusura ad anello che permette di regolarne la lunghezza, imbottitura nella spalla e realizzato con colori non tossici. Può essere usata dalla nascita del bambino fino ai tre o quattro anni. L'amacafascia avvolge bene il bimbo senza cedere ed vi è possibile portarlo sia seduto che sdraiato. 

Nella scheda prodotto troverete altre info e indicazioni sui vari modi per portare.

FASCE LUNGHE

Le fasce lunghe sono tessuti lunghi più di quattro metri che permettono di portare i bambini fino ai 3 anni, prima davanti, poi dietro e anche nel fianco.

Altramoda vi propone sia fasce lunghe elasticizzate in 100% cotone biologico jersey che in tessuto 100% cotone equosolidale dove è possibile portare i bimbi sia coricati che seduti. Le fasce avvolgono bene il corpo della mamma e dei bimbi e non cedono. Non hanno fibbie e sono realizzate con coloranti non tossici.

Ulteriori informazioni e video dimostrativi li potete trovare nelle rispettive schede prodotto.

 

MARSUPI PORTABIMBI

Su altramoda.net troverete due tipi di modelli di marsupi: il marsupio compatto e il marsupio Manduca.

Il primo è molto comodo appunto perchè compatto, può essere infatti portato ovunque perchè occupa poco spazio. Il marsupio compatto è in 100% cotone biologico con bottoni senza nichel, è veloce e pratico da indossare, basta legare il marsupio in vita, appoggiare il bambino alla pancia e tiraru sù. Viene poi fornito con poggiatesta da fissare con bottoni a pressione.

Il marsupio Manduca è realizzato in cotone e canapa, consente di portare i bimbi fino ai 20kg e distribuisce molto bene il peso. È fornito con riduttore per neonato e espansione con zip per allungarlo, cinghie regolabili e spallacci imbottiti. Nella scheda prodotto potrete trovare tutorial per vari suggerimenti su come indossare e portare.

MEI TAI

Il mei tai è un portabimbi di origine asiatica composto da una parte quadrata dai cui angoli partono delle bande da legare sul corpo.

Su altramoda.net li potrete trovare in 100% cotone equosolidale oppure in 55% canapa e 45% cotone bio. I mei tai non hanno fibbie, non cedono e sono adatti per portare i bimbi fino circa ai 3 anni. Imparare ad usare il mei tai è semplice e inoltre legandolo con il bambino già su si potrà regolare e  stringere su misura.

 

Se desiderate altre informazioni, se volete scoprire la storia e le origini del portare i bambini potete leggere questo interessante approfondimento presente sul nostro blog www.vestirebio.it